Redefinition @ Wicky’s Wicuisine Seafood


Sushi e affini sono fanno ormai parte delle abitudini gastronomiche degli italiani da quasi un ventennio. La diffusione massiva porta anche ad una sostanziale involuzione della qualità dell’offerta che, specialmente nell’ultimo lustro, si è palesata sotto la forma del famigerato "all you can eat", che spopola ormai praticamente ovunque. Partendo dall’universale presupposto base "nessuno ti regala niente", è diretta conseguenza che il tutto si traduca in pesce di discutibile qualità, assemblato in modo dozzinale su polpette di riso iper-pressate fino quasi a raggiungere la densità di un buco nero.

In questo desolante scenario, la scoperta di qualcuno che interpreta con professionalità e sincera passione la cucina nipponica, appare quasi come una manna dal cielo. A dire il vero parlare di "cucina giapponese" è financo riduttivo, e anche il termine "fusion" va un po’ stretto alla cucina di Wicky Priyan che, in maniera un po’ autocelebrativa, preferisce parlare di "wicuisine".

Il sushi rimane sempre il protagonista dell’offerta gastronomica, messo al centro di un menù strutturato in tre "onde" (grossolanamente assimilabili ad antipasti, sushi e piatti caldi), e presentato in interpretazioni sia classiche che creative, come il "sushi milanese" caratterizzato dal riso aromatizzato allo zafferano. Continue reading “Redefinition @ Wicky’s Wicuisine Seafood”

Mai più @ Oishii Restaurant Kaiten Sushi – Parma


Complice il lavoro e le (meritate) ferie gli aggiornamenti al blog sono stati un po’ latitanti. Tuttavia, nonostante la quantità di materiale pregresso accumulato, le prime riflessioni della nuova stagione scaturiscono da una recente esperienza in stile nipponico.

Premetto che non ho varcato le porte del ristorante Oishii con intenti "recensori", e la mancanza di foto ne è la prova, quanto piuttosto spinto dall’esigenza di mangiare qualcosa di abbastanza celere prima di dedicarmi all’ultimo capitolo della saga del maghetto (anche se l’attore avrà 60 anni ormai 🙂 ) della Rowling.

Questo Jappo si ubica infatti all’interno del Barilla Center, complesso commerciale nelle vicinanze del centro di Parma, costruito intorno all’imprescindibile multiplex, e che offre almeno tre alternative di ristorazione in stile franchising. Continue reading “Mai più @ Oishii Restaurant Kaiten Sushi – Parma”

Sushi experience @ Iyo – Milano


Parlare di etnico è un po’ come parlare del nulla: si tende ad identificare tutta una cucina nazionale con i piatti più conosciuti all’estero, dimenticando l’importanza delle specialità regionali, che sono influenzate, oltre che dalla tradizione, dalla reperibilità delle materie prime.

Il sushi rappresenta per il Giappone quello che gli spaghetti al pomodoro sono per l’Italia: un piatto di identità nazionale. Le origini si perdono nella notte dei tempi, e si possono far risalire alla Cina del VII secolo (d.C.), quando il pesce veniva lasciato fermentare con il riso a fini di conservazione. L’introduzione in terra nipponica è probabilmente dovuta a monaci buddisti. Tuttavia la paternità del sushi come oggi lo conosciamo è attribuibile al cuoco Hanaya Yohei ed è databile verso la metà del XIX secolo. Si trattava in pratica di una forma di street food, in quanto il cibo poteva essere mangiato con le mani, e aveva tempi di preparazione molto brevi, poiché privo di fermentazione.

Arrivando ai giorni nostri, la moda del pesce crudo jappo-style si è diffusa in terra italica a cavallo del 2000, andando a soppiantare gli allora numerosi ristoranti dalle lanterne rosse, che molto spesso hanno millantato un cambio di nazionalità approfittando della similitudine dei tratti somatici.

Se mai decidessimo di cedere alla vertigine delle classifiche, e il topic della classifica fosse -ad esempio- "Sushi a Milano", non sarebbe affatto sorprendente incappare nel nome di Iyo. Continue reading “Sushi experience @ Iyo – Milano”